Vuoi migliorare il ranking del tuo hotel su TripAdvisor? Leggi qui la nostra guida passo a passo >>

Non lasciare che le API di WhatsApp ritardino la tua implementazione di Guest Messaging

Al momento, WhatsApp limita il lancio della sua API aziendale per selezionare i marchi. Alcuni albergatori stanno usando questa scusa per ritardare l’implementazione del Guest Messaging, ma questo li costringerà a precipitarsi per mettere le cose a posto quando questa sarà disponibile.

Ecco quattro ragioni principali per cui gli hotel dovrebbero iniziare ora a implementare Guest Messaging.

WhatsApp icon on phone, loading

WhatsApp non è l’unico attore protagonista fondamentale.

Per gli hotel, Guest Messaging è un nuovo modo di gestire le comunicazioni su più canali, non solo attraverso WhatsApp. In alcune regioni non è l’app di messaggistica più popolare. Ad esempio, negli Stati Uniti il più popolare è ancora Facebook Messenger, mentre in Cina è WeChat. I dati mostrano che molti utenti hanno installato più di un’app di messaggistica sui loro telefoni, ad esempio Messenger e WhatsApp, o WhatsApp e Viber, e i telefoni sono ancora dotati di SMS preinstallati. Di solito le persone non si limitano a un solo servizio di messaggistica, ma si muovono tra essi in base alle loro esigenze – che si tratti di uso personale o di comunicazione con aziende e marchi.

Man on Ipad looking at Brand Report

Ci vuole tempo per mettere in atto processi interni.

Perché sia completamente vantaggioso, il Guest Messaging deve rientrare tra le attività quotidiane del proprio hotel, ma ciò non è privo di sfide. La nostra esperienza con i clienti dimostra che l’implementazione della messaggistica richiede tempo perché coinvolge diversi reparti dell’organizzazione. Per ottimizzare le riposte alle richieste degli ospiti, i processi devono essere definiti, le strategie concordate, il personale formato e una base di conoscenze costruita. Per il Guest Messaging Hub, questa conoscenza di base è denominata “Risposte rapide”, una funzionalità che consente agli hotel di programmare in anticipo le risposte a domande comuni garantendo sia l’efficienza che l’aderenza agli standard del marchio. Inoltre, l’hotel deve decidere in che modo gli ospiti sapranno contattarli tramite il servizio di messaggistica; per non parlare del rispetto del GDPR e di altre normative pertinenti.

Quando WhatsApp e altri canali saranno disponibili, non si verrà colti impreparati.

Contrariamente a quanto alcuni potrebbero credere, l’adozione del Guest Messaging negli hotel non è semplicemente una questione di scegliere un un canale di messaggistica e fine. Se si stabiliscono dei protocolli e si risolvono i problemi grazie a Facebook Messenger, SMS e altri servizi mentre il volume dei messaggi è ancora relativamente basso, quando WhatsApp verrà attivato, ci si troverà nella posizione ideale di riuscire a tenere il passo con un volume più alto. Questo vale anche per gli altri canali che saranno presto disponibili: Android Messages e la Business Chat di Apple.

Five people standing in a row and messaging on phones

È possibile fare delle prove tramite webchat.

Webchat è uno dei canali più facili da implementare. È possibile attivarlo sul sito web dell’hotel, sulla pagina di accesso Wi-Fi o su una pagina di destinazione dedicata. Se pensi di ricevere più richieste di quante il personale sia in grado di gestire, è possibile attivare la webchat solo su determinate pagine, come ad esempio quelle di prenotazione, per evitare che siano esposte a tutta la gente che visita il sito.

L’inevitabile passaggio al Guest Messaging sta già avvenendo. Per saperne di più su come implementare la messaggistica nel tuo hotel, richiedi subito una demo.

Per consigli pratici approfonditi su Guest Messaging, scarica la nostra guida

To find out more about how to implement messaging