Vuoi migliorare il ranking del tuo hotel su TripAdvisor? Leggi qui la nostra guida passo a passo >>

8 modi per spingere gli influencer a promuovere il marchio del tuo albergo

Nell’odierno mondo digitale, i sostenitori e gli influencer rappresentano un modo economico e potente per diffondere il passaparola sul tuo hotel, gruppo alberghiero e marchio. In questo ultimo blog post, ci concentreremo sugli influencer: chi sono, dove trovarli e come convincerli a promuovere il marchio del tuo albergo.

Gli influencer sono persone che pubblicano contenuti online che, appunto, influenzano le opinioni, le decisioni e il comportamento di un gran numero di persone. I contenuti possono essere negativi, positivi o un mix di entrambi.

Tipicamente, gli influencer non sono legati ai prodotti che sponsorizzano, né tanto meno sono loro consumatori abituali; il rapporto è a breve termine e temporaneo. Spesso vengono pagati o incentivati per promuovere un certo marchio, per questo la fiducia nelle loro raccomandazioni è piuttosto modesta, ma le dimensioni del loro pubblico e l’influenza che hanno su di esso sono molto elevate.

Trovare influencer potrebbe rivelarsi impegnativo se non sei ancora in contatto con loro. Tra gli influencer troviamo giornalisti, fotografi, blogger, vlogger, influencer sui social media, celebrità e altre persone di alto profilo che hanno un grande seguito.

Puoi trovare gli influencer sui siti web e i blog dedicati ai viaggi, su siti e blog a tema che si occupano di stili di vita, moda e lusso, sui siti dei media e sui canali dei social network come Facebook, Twitter, Instagram, YouTube e Pinterest.

Gli hotel possono scegliere tra una vasta gamma di campagne per mobilitare gli influencer. Queste includono:

Contattare direttamente gli influencer. Contattare fotografi, blogger, media e altri influencer per invitarli a soggiornare nel tuo hotel o a gustarsi un drink o un pranzo offerto dalla tua struttura, in cambio della pubblicazione di una recensione.

Offrire viaggi. Ospita un gruppo di media e/o social media e influencer per un soggiorno gratuito per far conoscere il tuo hotel. Crea un pacchetto invitante con la collaborazione dell’ufficio del turismo locale, di compagnie aeree, ristoranti e altre attività commerciali locali per fornire voli, pasti e attività gratuitamente.

Mixer e incontri. Organizza un evento per gruppi con interessi particolari nella tua zona, alcuni media locali, influencer leader del settore sui social media o altri utenti di alto profilo e influenti. Durante l’evento, incoraggiali a pubblicare aggiornamenti live su Facebook, Twitter e Instagram. Vai su meetup.com e trova le liste dei gruppi di interesse nella tua zona.

Concorsi. Un concorso può essere un ottimo modo per incoraggiare le persone a pubblicare e condividere contenuti sul tuo hotel, trasformando gli utenti dei social network e gli influencer in sostenitori. Offri un pacchetto allettante per invogliare a condividere la partecipazione al concorso, e poi guarda diffondersi la notizia!

Coinvolgimento degli Influencer. Segui gli influencer sui loro canali più popolari per ottenere la loro attenzione e il loro apprezzamento condividendo e commentando i loro contenuti.

Le chat di Twitter. Partecipa alle chat di Twitter relative ai viaggi per attirare l’attenzione degli influencer e scopri di più sugli argomenti che li interessano. Alcune tra le conversazioni più popolari sui viaggi includono #TWChats, #TTOT, #TravelSkills e #GirlsChat.

Segui gli hashtag. Segui gli hashtag più popolari relativi ai viaggi, al tuo hotel e alla tua località su Twitter e Instagram e usali per comunicare. Gli hashtag di viaggio più popolari includono #travel, #hotels, #travelwriter, #travelphotography, #tourism, #getaway, #luxurytravel e #solotravel.

Incentivi. Paga gli influencer in contanti, oppure con incentivi e ricompense per contribuire a spargere la voce.

Per un hotel è essenziale gestire le proprie campagne di influencing e verificare che vengano rispettate le promesse. Gli albergatori dovrebbero misurare i risultati delle campagne degli influencer utilizzando gli strumenti di analisi di Google Analytics e anche dei diversi social media per valutarne il successo. Le metriche chiave includeranno la portata (visualizzazioni, traffico, dati demografici), il coinvolgimento (condivisioni, mi piace, commenti) e le conversioni (clienti potenziali e prenotazioni).

Adele Gutman, vice presidente di vendite, marketing e revenue presso la Library Hotel Collection, è attivamente coinvolta nell’incoraggiare sostenitori e influencer. La sua azienda ha ottenuto dei risultati straordinari grazie all’impegno di Gutman e del suo team. A proposito del rapporto tra il brand e gli influencer ha commentato:

“Non abbiamo molte camere vuote ma, quando succede, siamo lieti di sfruttarle per accogliere scrittori e social media influencer che possono aiutarci ad aumentare la nostra visibilità sui motori di ricerca ed esposizione sui social media. A volte ci permettono di utilizzare anche le loro foto e riprese video, e questo ci è molto utile. Fintanto che non prendono il posto di un ospite pagante e accettano i nostri principi, siamo lieti di accoglierli.”

In tempi in cui il marketing digitale è più costoso che mai per gli hotel, i contenuti che si diffondono tramite il passaparola (recensioni, commenti, immagini, storie e altri contenuti relativi al proprio brand) sono un modo economico ed efficace per aiutare a gestire e migliorare l’esperienza degli ospiti.

Puoi guardare qui su come coinvolgere sostenitori e influencer, oppure puoi scaricare la guida completa per ulteriori suggerimenti.